Una grande partecipazione alla giornata di formazione organizzata da Aics Rovigo alla Sala Mediateca del Coni. Associazionismo, sport, volontariato e Terzo Settore i temi trattati.

Marcassa (Aics Rovigo e Aics Solidarietà):
"Il ruolo del volontariato è sempre più importante, soprattutto post pandemia”

Associazionismo, sport, volontariato e Terzo Settore. Sono questi i temi trattati nella giornata di formazione organizzata dal comitato provinciale dell’Associazione Italiana Cultura e Sport di Rovigo che si è tenuta stamattina nella sala Mediateca del Palazzo delle federazioni del Coni di Rovigo. 

Il convegno, ampiamente partecipato, era rivolto non solo ai presidenti e dirigenti di associazioni sportive o di volontariato, ma anche agli addetti ai lavori o a chi volesse entrare nel mondo del Terzo Settore. 

Ad introdurre i lavori è stato il presidente provinciale di Aics Rovigo e presidente nazionale di Aics Solidarietà, Maurizio Marcassa. Nel suo intervento ha approfondito i temi relativi alla trasmigrazione delle associazioni nel Runts, agli Enti del Terzo Settore e alle associazioni di promozione sociale arricchendo la sua esposizione grazie alla consolidata esperienza in materia. 

Il segretario provinciale di Aics Rovigo, Gianfranco Marzana, si è invece occupato dell’aspetto più tecnico relativo alle affiliazioni, ai tesseramenti e a tutti gli aspetti che riguardano la fondazione e la gestione di un’associazione con un focus su tutti i cambiamenti avvenuti nel mondo dell’associazionismo dopo la pandemia. 

Poi è stato il turno del dottor Niccolò Menon che ha sviluppato un excursus sull’utilizzo del sistema gestionale di Aics, soddisfando le richieste di approfondimento dei presenti in sala. 

La progettazione e le modalità per partecipare ai bandi sono stati i temi trattati da Lorenza Baccaro.

Il presidente Marcassa si è infine detto soddisfatto della buona riuscita dell’evento: “Mi fa piacere aver visto la sala così piena di persone interessate a formarsi per gestire al meglio la loro associazione o per fondarne una nuova. Il mondo del Terzo Settore è sempre più importante, soprattutto nel post pandemia, perché assiste quotidianamente le persone e regala benessere e partecipazione a tutti, dai giovani agli adulti fino agli anziani. Il nostro è un ente di promozione sportiva riconosciuto dal Coni, che ringraziamo insieme a Sport e Salute per averci concesso la sala”.